Sintomi di parassiti intestinali nel cane e vermi

Posted on

I parassiti intestinali del cane sono un gruppo, molto vasto, di agenti patogeni che possono mettere a rischio la salute del tuo cane.

In questo articolo ci concentriamo soprattutto sui sintomi di un cane con parassitosi intestinale grave, e su come riconoscerla. Ci sono molti tipi differenti di vermi che possono infettare i cani. 3 A volte, anche in un cane asintomatico è possibile riscontrare una prova fisica della presenza di vermi nelle feci. 5 I vermi possono vivere o transitare attraverso l’intestino, quindi in determinate fasi del loro ciclo di vita si trovano nelle feci del cane. I vermi che hanno a che fare con il cane sono tutti parassiti. La presenza di vermi intestinali è un fenomeno molto diffuso nel cane, per questo non sempre il problema deve essere valutato con preoccupazione da parte del padrone. Le manifestazioni della malattia dunque sono diverse a seconda del numero di parassiti presenti e anche a seconda delle difese immunitarie del cane colpito. Dirofilarie, d’altro canto, sono più difficili da diagnosticare e un cane affetto spesso mostra solo sintomi lievi fino a quando la malattia è progredita a uno stadio più avanzato. I cani che sono letargici e meno attivi rispetto al normale possono essere i sintomi che confermano la presenza vermi.

Sintomi di parassiti intestinali nel cane e vermi

  • ingerendo le cisti presenti nell’ambiente
  • leccandosi la zona perianale, e quindi venire nuovamente infestato da solo

Alcuni vermi come tenie, possono apparire come piccoli segmenti che si muovono nella zona intorno all’ano del cane.

Scopriamo cosa fare se notiamo la presenza di vermi nelle feci del cane, quali sono i sintomi principali e come si curano i parassiti intestinali dei cani. Di conseguenza non sarà facile capire la tipologia di vermi nel cane senza prima eseguire un accurato esame delle feci. Tuttavia in base ai sintomi generali è possibile capire se abbiamo un cane con i vermi. Se è possibile vedere ad occhio nudo dei vermi nelle feci del cane, si consiglia di raccoglierli con delle pinzette e portarli anche loro al veterinario in un altro contenitore. I parassiti intestinali possono essere un problema molto serio specialmente quando affliggono i cuccioli, anche se in casi estremi possono causare la morte persino nei cani adulti. 4.- Non lasciate che altri cani facciano i loro bisogni nel punto in cui il vostro cane è solito farli. 5.- Evitate che il vostro cane entri in contatto con gli escrementi di altri cani. I cani che soffrono di parassiti intestinali sviluppano sintomi che è possibile individuare anche a casa, osservando i suoi comportamenti. Quando l’infestazione si trova in una fase avanzata i vermi possono uscire dal corpo del vostro cane attraverso le feci, cosa di cui potrete rendervi conto a vista.

Sintomi più comuni dei vermi nel Cane

  • Vomizione (da lieve a severa, con o senza vermi visibili nel vomito)

Qualora riscontraste qualsiasi di questi sintomi, la cosa migliore da fare è portare il vostro cane dal veterinario prima di somministrargli qualsiasi tipo di medicazione.

Le femmine adulte possono deporre diverse centinaia di migliaia di uova in un solo giorno, che vengono alla fine espulse nelle feci del cane. Anche i cuccioli appena nati possono contrarre l’infezione, ingerendo le uova o le larve del parassita attraverso il latte materno. I parassiti larvali tendono a formare delle cisti nei tessuti dei cuccioli più grandi e dei cani adulti, piuttosto che completare il loro normale ciclo vitale. Gli ascaridi possono colpire i cani di tutte le età, ma sono particolarmente pericolosi per i giovani cuccioli. Gli ascaridi sono estremamente comuni nei cani domestici, in particolare nei cuccioli appena nati. Talvolta, gli ascaridi adulti (o porzioni di vermi adulti) possono essere visibili nel vomito o nelle feci dei cani infetti. Quando le uova del parassita vengono ingerite, si schiudono e si sviluppano in larve nello stomaco e nell’intestino tenue, proprio come avviene nel cane. Oltre ad ascaridi e tenia ce ne sono altri che possono colpire il nostro cane. Gli ascaridi sono nematodi, vermi tondi e sono i parassiti intestinali più frequenti nel cane (sono i vermi lunghi e sottili come spaghetti).

Vermi nel cane: quali sono i sintomi?

  • Diarrea (da lieve a severa, con o senza vermi visibili nelle feci)

Toxocara e Toxacaris possono colpire sia cuccioli che adulti, vivono nell’intestino e producono uova che sono eliminate con le feci nell’ambiente.

Anche qui l’infestazione avviene tramite l’ingestione delle uova espulse con le feci da un cane infestano, uova che persistono anche anni nell’ambiente. Gli strongili sono parassiti pericolosi nel cane in quanto oltre ad infestazioni intestinali possono provocare anche polmonite parassitaria. I coccidi sono parassiti endocellulari obbligati: negli adulti causano una diarrea autolimitante (anche se per sicurezza molti veterinari preferiscono trattarli loro), ma nei cuccioli possono provocare diarrea emorragica anche fatale. In questo articolo andremo ad analizzare i vermi più frequenti che si possono trovare nel cane, studiando il loro ciclo vitale, come vengono presi dal cane e come si eliminano. Da notare che parleremo solo dei vermi, ma ci sono anche altri parassiti intestinali come la Giardia o i Coccidi che, pur non essendo vermi, possono interessare il cane. Dai muscoli, i vermi usciranno solo se il cane è femmina e se è in gravidanza, arrivando così alla placenta e infestando i cuccioli ancora in utero. Sono tra i vermi più gravi che possiamo incontrare nel cane, e la sverminazione è anche in questo caso essenziale per eliminarli. Sono vermi tondi, lunghi circa 5 centimetri, che provocano anche in questo caso diarrea spesso con presenza di sangue, oltre a dimagrimento e altri sintomi. Più frequenti negli altri animali che non nel cane, il nostro amico a quattro zampe può essere colpito da Angiostrongylus vasorum, che colpisce generalmente i cani giovani.

Vermi nel cane: sintomi parassiti intestinali

È a causa di questo processo che molti cuccioli di cane contraggono l’ascaridiosi.

I vermi adulti possono rilasciare tossine e quindi intossicare il cane, abbassano la glicemia e possono ostruire l’intestino. I nematodi del cane possono essere trasmessi all’uomo anche se per noi non è facile ingerire involontariamente le larve! I sintomi variano generalmente in base alla tipologia di parassita e alla gravità del suo intervento, ma anche in base all’età del cane. I sintomi sono variabili e possono essere: La diagnosi può essere fatta attraverso un esame delle feci, ma a volte un esame negativo non esclude la presenza dei parassiti. Ci sono due specie di ascaridi che possono infestare il cane e l’uomo: Toxocara canis e Toxascaris leonina. Le femmine producono uova che vengono espulse con le feci e, dopo un periodo di sviluppo della larva al loro interno, possono infestare direttamente cani e uomo. I cani possono essere infestati: Come per gli ancilostomi le larve possono migrare nell’intestino oppure rimanere quiescenti nel tessuto muscolare. Esistono quattro specie di vermi che possono infestare i cuccioli, ciascuna delle quali causa sintomi differenti e problemi potenzialmente mortali. Parte 1 1 Praticamente tutti i cani, cuccioli inclusi, vengono prima o poi infestati da questi vermi, perché sono i più diffusi fra i canidi. Tuttavia, puoi riconoscerne la presenza osservando altri disturbi e segnali come: 3 Proprio come gli ascaridi, anche questi parassiti si nascondono nell’intestino del cucciolo e ne succhiano il sangue. I cestodi si alimentano del cibo presente nell’intestino del cane e possono spezzarsi, rendendo evidente la loro presenza nelle feci o attorno all’ano del cucciolo. Inoltre, il cane potrebbe essere sottoposto a: 3 Diversamente dagli altri vermi, questi spesso richiedono delle cure più incisive rispetto all’assunzione di una medicina. I vermi (parassiti interni) sono molto comuni nei cani, ma, per fortuna, sono quasi sempre curabili. I vermi che possono infettare il nostro cane sono molti, ma quelli che destano maggiore apprensione sono gli ascaridi, letenie, gli anchilostomi, le dirofilarie, e i tricocefali. Questi vermi, possono infestare cuore e polmoni e portare il nostro cane alla morte.